Grazie

GrazieA pagare e morire c’è sempre tempo. Ma non procrastinare mai un grazie.

Voglio ringraziare, in ordine assolutamente sparso e casuale:

Alessandro per  il supporto tecnico e morale.

Mio fratello Luca per l’ospitalità.

Flavia, perché anche se forse non lo sa, conoscerla è stato provvidenziale.

Daniela che mi supporta e crede in me.

Maite per il supporto grafico.

Maria Grazia , Andrea, i miei colleghi del master ISTUD  e tutti quelli che come me credono nella Medicina Narrativa e si danno da fare per cambiare le cose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *