La ricerca sul diabete parte (anche) dalle storie

Ancora una volta torno sull’importanza della ricerca e dell’analisi narrativa in diabetologia. La parte che mi sta più a cuore di questo articolo, scritto per diabete.net ma che pubblico qui in versione integrale, è quella che fa perno sulla capacità delle narrazioni di restituire l’esperienza come un tutto, senza farla a pezzi. Questa caratteristica distingue… Continue reading

Siamo tutti un po’ border(blogger)

Tra lavoro e (meritate) vacanze, finisce che sono costretta a scrivere di quello che mi pare anche per lavoro (invece che qui). Per YourBrandCamp ho scritto una piccola riflessione su una piccola realtà come l’Associazione BastiMenti che sta facendo un  esperimento grande. Un giornale, una radio, un blog possono aiutare chi attraversa o ha attraversato la… Continue reading

Storie di malattia? Occhio ai falsari!

Avete presente il protagonista di Fight Club che trova sollievo alle sue frustrazioni partecipando ai gruppi di auto-aiuto per malati cronici? Oggi lo farebbe (con più facilità) online. Grazie a internet in pochi minuti possiamo conoscere nel dettaglio eziologia e sintomatologia di qualsiasi patologia, possiamo leggere migliaia di testimonianze, possiamo scoprire le terapia più all’avanguardia… Continue reading

Depressione e social network, tra scienza e narrazione

Usare i social network ci rende depressi. E ansiosi. E narcisisti. E invidiosi. E bugiardi. E insonni. E…continuate voi la lista. Oppure spulciate i quotidiani alla ricerca di nuovi, inquietanti titoli che descrivono con allarmismo quanto i social network facciano male alla nostra psiche e alla nostra vita. Per esempio, questo studio dell’Università di Pittsburgh è stato… Continue reading

Raccontare la malattia mentale con Instagram

Si può parlare di malattia mentale con i social media? Melissa Spitz, fotografa e caregiver, lo fa con Instagram. Usando le griglie come metafora della malattia della madre, Debbie Adams,  e costruendo con lei un dialogo basato sul racconto per immagini. Per rompere l’isolamento intorno alla sofferenza di queste persone e come catarsi di un percorso personale faticoso… Continue reading

Fecondazione Assistita: storie di angeli e guerriere

Sono (finalmente) giunta al termine del project work realizzato per il master in Medicina Narrativa Applicata. Per chi già segue il mio blog, ricorderete che si tratta di una raccolta storie sulla procreazione medicalmente assistita, forse avete anche già visitato il blog con le storie raccolte e persino letto delle difficoltà che ho trovato nel… Continue reading

Illness narratives: la classificazione di Frank

Arthur W. Frank è un sociologo, docente alla University of Calgary, e autore di un “illness memoir”, At the Will of the Body, in cui ha raccontato la sua malattia.  Nel 1995 ha pubblicato  The Wounded Storyteller: Body, Illness, and Ethics  in cui raccoglie storie di altre persone che, come lui, hanno raccontato la propria malattia. Ma non si… Continue reading

Medicina Narrativa: le difficoltà di raccogliere storie online

Da qualche mese sto lavorando al project-work per il master in Medicina Narrativa,  una raccolta di storie (illness narratives) sulla procreazione medicalmente assistita. La raccolta avviene sul web, tramite un sito che raccoglie le informazioni sul progetto, un modulo per l’invio e le storie raccolte. Raggiunta la mia deadline per la raccolta (ma se ci… Continue reading